È arrivato il momento di lasciare Las Vegas e dirigersi a Palm Springs, la città delle celebrità! 🌴


Dopo quasi 5 ore on the road, passando per la famosissima Route 66 e attraversando il Mojave Park, abbiamo raggiunto quest’incantevole e caldissima città, un’oasi nel deserto. Intorno, infatti, non c’è niente, solo natura incontaminata.


Abbiamo alloggiato in un coloratissimo hotel, al suo interno un jenga gigante, diverse case delle Barbie 😍😍😍, piscina, amache, spa…
Dopo esserci sistemati un po’, siamo andati a mangiare una pizza sentendo molti pareri positivi su Bill’s Pizza in centro a Palm Springs, vicino alla famosissima Palm Canyon Drive.


Come sai dico sempre quello che penso, e devo ammettere che non mi ha fatto così impazzire… Però, è anche vero che, avendo la pizzeria gourmet Angolo 7b sotto casa, sono abituata molto bene! 😁
Da quando sono qui sto mangiando poca verdura e la cosa non va bene, perché mangiare frutta e verdura è importantissimo, così ho scelto una pizza semplice con zucchine e olive nere. Una pizza molto piccola, in linea generale non male a livello di sapore, anche se non cotta perfettamente e con le zucchine praticamente crude…


Diciamo che poteva andare peggio, la nota positiva sicuramente è stata la gentilezza dei camerieri e il conto decisamente economico rispetto agli standard del posto. ☺
Dopo cena abbiamo fatto una passeggiata sulla strada principale di Palm Springs, molti i locali e i negozi aperti, ma davvero troppo il caldo… (circa 40º).
La mattina seguente ci siamo svegliati con calma e preparati per la prossima destinazione: San Diego!


Prima però, una buona colazione in città era quello che ci voleva!
Avevo voglia di dolce questa volta, quindi ho scelto un café francese: L’Atelier Cafe, sempre in centro a Palm Springs.
Ci ha accolto Charlotte, una dolcissima ragazza di Parigi che ha aperto questo locale insieme al marito, un pastry chef.


Che dire! Colazione a 5 stelle, una baguette calda, morbida dentro e croccante fuori con marmellata ai lamponi fatta in casa, una Le Framboisier deliziosa e un Pan au Chocolate con la P maiuscola! 😍 Da bere ho preso una spremuta d’arancia e un caffè, finalmente un espresso a prova di Mora!
Super soddisfatti da questa colazione, ci siamo messi in viaggio alla scoperta di San Diego! Appena arrivati abbiamo lasciato le valigie nella nostra stanza (bellissima!) e siamo usciti per mangiare qualcosa di veloce. Ci siamo fermati all’In’n’Out, un tipico fast food californiano. Diversamente dai soliti fast food, qui ho notato una pulizia pazzesca e dei panini molto curati: insalata freschissima e croccante, pomodoro buono e saporito e carne magra e cotta al punto giusto. Ci sono solo tre possibilità di scelta e già questo è indice di qualità, come si dice: less is more!


Una volta finito il pranzo, per prima cosa abbiamo visto Coronado, che è un’isola collegata a San Diego da un ponte. L’isola è divisa in due, una zona residenziale con case da capogiro e una militare.
Più tardi abbiamo raggiunto Market Street, nel centro di San Diego e ci siamo accorti di aver avuto la fortuna di capitare in città durante il Comic-Con, l’evento internazionale del fumetto e affini.

A colorare le vie del centro tantissimi cosplayer: dai Ghostbusters con la Ecto-1, alla polizia di Gotham City, da Superman a Spiderman e Thor,… Mi sentivo dentro ad un film, perché non erano semplicemente travestiti da un personaggio, ma lo interpretavano come se fosse reale, uno vero spettacolo!
Più tardi ci siamo messi in fila per entrare al The Shout! House, un locale molto gettonato anche per cena, dove ogni sera c’è musica live!


Due pianoforti i protagonisti del locale, dove si esibiscono musicisti diversi scambiandosi di volta in volta fra piano, voce, chitarra e batteria suonando e cantando le canzoni richieste dal pubblico, uno spettacolo davvero divertente ed originale! Abbiamo mangiato dei Brezel (anche conosciuti come Pretzels) con crema di formaggio e un’insalata con carciofi, feta peperoncini e pomodorini, una delizia! 😋
Ci siamo divertiti molto in questo locale dove, oltre a suonare, i musicisti facevano anche intrattenimento.


Passeggiando per tornare alla macchina parcheggiata vicino al porto, abbiamo visto The Cheesecake Factory e l’abbiamo segnata come meta per la colazione. 😍
La mattina seguente abbiamo gustato due cheesecake buonissime: una Snickers Bar Chunks and Cheesecake, ispirata al vero e proprio Snickers, e una Craig’s Crazy Carrot Cake Cheesecake, per metà torta alle carote e mandorle. 😍


Da bere sempre spremuta fresca d’arancia e un caffè espresso davvero fatto bene!
Dopo questa colazione da Oscar, siamo andati a visitare il museo militare USS Midway Museum allestito all’interno della grandissima omonima portaerei. Pensavo fosse un museo tipicamente “da uomo” visto il tema, invece devo dirti che mi è piaciuto tantissimo! ✈
Finita la visita, abbiamo deciso di pranzare mangiando qualcosa di leggero per poi partire verso Los Angeles, la nostra prossima meta!


Abbiamo scelto due Caesar Salad con pollo grigliato al Claim Jumper, ed è stata un’ottima idea! Ci hanno portato anche un pane aromatizzato all’aglio e formaggio.
Che dire… ☺
Questo viaggio sta volando e sono felice di condividerlo con te per ricordare ogni dettaglio!
Ci vediamo a Los Angeles? 😍🚗

By | 2018-10-21T22:05:04+02:00 Luglio 26th, 2018|Mora Experience, Senza categoria|0 Commenti

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest

Share This