Ecco la ricetta facilissima per preparare una torta a forma di riccio

Se anche tu sei alla ricerca di un’idea divertente per preparare una torta al tuo bambino o bambina, ma non sei una professionista in cucina, sei nel posto giusto!
Anche se non è venuta perfetta, avresti dovuto vedere come brillavano gli occhi della mia bimba quando l’ha vista!
Qualche giorno fa guardando Instagram sono stata colpita dalla foto di una torta a forma di riccio, preparata a regola d’arte da Marika sulla sua pagina Breakfast&Coffee.
Alice, la mia primogenita, adora i ricci da quando una sera mi sono letteralmente inventata la storia di “Riccio Pasticcio” 😀

Ho deciso quindi d’ispirarmi a quella foto per realizzarla a forma di riccio, utilizzando però come base la torta preferita di Alice, quella di carote, se vuoi sbirciare trovi la ricetta originale qui.
Per questa versione ho fatto qualche piccola modifica, ma puoi tranquillamente scegliere la versione originale. 😉

(NB Scusa se le foto non sono meravigliose, le ho fatte con il telefono per ricordo, non era previsto un articolo per questa ricetta, ma viste la tante richieste la metto anche se non ho scattato delle foto professionali 🙂 )

Per realizzare la torta di carote

Ingredienti

  • 300 gr di carote (crude e pelate)
  • 180 gr di farina integrale
  • 60 gr di farina di riso
  • 40 gr di farina di grano saraceno
  • 160 gr di zucchero di canna
  • 100 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte senza lattosio
  • 3 uova medie
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)

Puoi anche utilizzare un solo tipo di farina per un totale di 240 gr.

Preparazione

Inizia dalle carote: puliscile, pesale e tagliale a rondelle. In un mixer aggiungi le carote tagliate, l’olio di semi e il latte. Ora frulla il tutto finché non diventa omogeneo.
In un ciotola a parte sbatti le uova con lo zucchero aiutandoti con una frusta, poi unisci i due composti e mescola bene il tutto.

Ora aggiungi le farine e il lievito setacciato aggiungendolo un po’ alla volta. Lavora il composto con la frusta finché non diventa liscio, senza grumi.

Ci siamo! 🙂

Passiamo allo stampo: ne ho utilizzato uno da 20 cm, ultimamente opto sempre per le forme in silicone, una comodità pazzesca, però le copro con la carta da forno, perché ho la sensazione che il silicone lasci uno strano gusto sui cibi. 😀

Consiglio della Mora bagna la carta forno velocemente sotto l’acqua per ammorbidirla, in questo modo riuscirai a disporla seguendo le forme dei tuoi stampi preferiti! (Segreto imparato dalla mia amica Giulia!)

Dopo aver preriscaldato il forno inforna la tua torta (modalità statica) a 180° per 60′ minuti circa.
Una volta pronta lasciala raffreddare con calma in forno aprendo solo un pezzettino.

È il momento di passare alla crema!
Marika ha utilizzato la panna al cioccolato, io ho preferito fare una crema pasticcera seguendo la ricetta di Iginio Massari aggiungendo la Nutella per renderla marrone!

La crema pasticcera di Iginio Massari

Ingredienti

  • Latte intero 500 gr
  • Zucchero 130 gr
  • Tuorli (circa 7) 125 gr
  • Amido di riso 40 gr
  • Baccello di vaniglia 2
  • Scorza di limone ½
  • Nutella q.b. (Maestro cerchi di capire, dovevo fare la criniera del riccio! 😀 )
  • Pasta di zucchero q.b.

Procedimento

Prima di cominciare metti in freezer una ciotola di vetro, ci servirà fredda alla fine.
In una pentola metti il latte, la scorza di limone grattugiata, i semi della vaniglia e i baccelli tagliati a pezzetti. Metti la pentola sul fuoco e porta a bollore girando di tanto in tanto.

In un altro tegame versa i tuorli, lo zucchero e l’amido di riso e amalgama bene utilizzando una frusta morbida. Appena il latte sarà vicino al bollore uniscilo ai tuorli filtrandolo e dividendo la quantità in tre volte. Riporta sul fuoco, aggiungi la Nutella e, senza mai smettere di girare con la frusta, attendi che la crema si addensi.
Per raffreddarla velocemente versala nella ciotola che avevi messo in freezer e continua a girarla velocemente con la frusta.

Ora la tua crema pasticcera alla Nutella è pronta! Puoi utilizzarla subito o farla riposare prima in frigorifero coprendola con la pellicola.

Consiglio della Mora fai aderire la pellicola direttamente alla superficie della crema, in questo modo eviterai che si crei quella fastidiosa patina più densa in alto (Segreto imparato dalla mia amica Giada!)

Pronta a guarnire? 😀
Prendi la tua super torta, metti un leggero strato di zucchero a velo per rendere il faccino del riccio bianco e inizia a fare occhi, guance, naso, orecchie e bocca modellando la pasta di zucchero.

Consiglio della Mora lavora velocemente la pasta di zucchero creando le forme che ti servono, cerca di scaldarla il meno possibile altrimenti diventerà appiccicosa. Se si dovesse incollare troppo sulle mani puoi aggiungere un po’ di zucchero a velo (Segreto imparato da zia Marty!).

Dopodiché fai la criniera aiutandoti con un sac à poche con una punta a stella abbastanza fine.

Complimenti, sei pronta a servire! 🙂

Attendo la foto del tuo Riccio Pasticcio e resto a disposizione se hai qualche domanda da farmi.

Spero che questa ricetta facile ti sia piaciuta e ti aspetto alla prossima! 😉

By | 2020-11-15T16:15:14+00:00 novembre 15th, 2020|Ricette&Co., Senza categoria|0 Commenti

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest

Share This